Vai al contenuto

Arti Marziali: Taekwondo Massafra in festa per il maestro Tommaso Petrelli

  • di
 

ALTRI SPORT

Arti Marziali: Taekwondo Massafra in festa per il maestro Tommaso Petrelli

Il tecnico ha raggiunto il 7° dan assieme al martinese Martino Montanaro

 23.12.2016 23:46
 
Festa nel centro sportivo Taekwondo Massafra per la cintura 7 dan del maestro Tommaso Petrelli,primo in terra jonica, insieme al suo amico fraterno maestro Martino Montanaro di Martina Franca, che svolge però la sua attività sportiva a Monopoli (Bari). Gli esami, ben superati, si sono svolti l’11 dicembre a Formia. Di tutto rispetto la commissione formata dal grandissimo maestro Park Youn Ghill e dal maestro Raffaele Marchione, figura storica nel mondo dei combattimenti del taekwondo italiano. E’ stato certamente un onore per il maestro Petrelli, e anche per gli altri, essere giudicato da loro, persone di alto profilo storico nel mondo dello sport. 

“E’ un qualcosa di stupendo per me  – ha detto  Petrelli – e questo mi ripaga dei tanti sacrifici”. Ed ha continuato dicendo che la festa in palestra non è solo per lui, ma anche per altri atleti che hanno superato gli esami: Nico Lepore è diventato cintura nera 5 dan, mentre Pietro Scarano cintura nera 4 dan. La loro commissione era formata dal maestro Andrea Notaro, commissario tecnico della Nazionale Italiana Forme, e dal maestro Claudio Nolano, grande campione nazionale e internazionale di combattimento, oggi commissario tecnico della Nazionale Italiana Junior  di Combattimento. Un grande risultato la loro promozione. 

Come si può ben immaginare avere in palestra atleti e maestri con un grado così importante rende orgoglioso tutto il team massafrese, specialmente se si pensa che questi atleti hanno iniziato da ragazzini nella stessa palestra e che oggi sono diventati degli uomini ricchi di valori morali e sportivi. Tutti ormai sanno che nel centro sportivo massafrese si tiene a cuore prima la crescita morale e dopo quella sportiva. Scuola dove i punti di partenza, da 29 anni, sono infatti rispetto, lealtà, onestà e umiltà. “Questo è quello che diamo da sempre ai nostri ragazzi”, ha detto con orgoglio il maestro Petrelli, il quale ha anche ricordato che ai due atleti Lepore e Scarano, lo scorso 18 dicembre a Bari si sono aggiunte altre cinture nere. Francesco Petrelli, Alessia Surano e Salvatore Cusa Salvatore sono diventati cintura nera 2 dan, mentre Vanessa Mappa, Mattia Mappa e Federico Fuggiano hanno conquistato la loro cintura nera andando ad aggiungersi all’ormai enorme numero di cinture nere della palestra formate nel corso di tutti questi anni.

Complimenti al maestro Petrelli al quale si deve la storia del taekwondo a Massafra. Di recente ai festeggiamenti per il 50° anniversario del taekwondo in Italia aveva ricevuto anche una benemerenza per i suoi meriti sportivi.

Nella foto il maestro Tommaso Petrelli.